Nido di Calabroni nella Tapparella: cosa fare chi chiamare?

calabroni sono tra gli insetti volanti più grandi e temuti poiché possono infliggere numerose punture e spesso non permettono a tante persone di godersi gli spazi aperti come terrazze e giardini. Per questo motivo i calabroni rappresentano un vero e proprio problema durante l’estate, soprattutto nel momento in cui formano il loro nido nel cassonetto della tapparella. Cosa fare in questi casi? Come agire correttamente e a chi rivolgersi? Scopriamo tutte le informazioni utili per eliminare un nido di calabroni nella tapparella seguendo tutti gli accorgimenti necessari.

Come riconoscere un nido di calabroni?

Nido di Calabroni nella Tapparella: cosa fare chi chiamare?
nido calabroni tapparella

La prima cosa da fare è saper individuare e riconoscere un nido di calabroni. Questa specie forma il nido attraverso una cellulosa ricavata dal legno o dalle fibre vegetali di cui si nutre. Di conseguenza queste sostanze si uniscono alla saliva dell’insetto trasformandosi in una vera e propria colla. Una volta rilasciata, tale sostanza diventa solida e permette agli insetti di creare il loro nido che si adatterà perfettamente all’ambiente prescelto.

Il nido dei calabroni è inoltre dotato di una sorta di scudo che lo tiene riparato dagli agenti atmosferici, in questo modo gli esemplari trovano rifugio all’interno di un habitat ideale.

Talvolta individuare un nido di calabroni non è affatto semplice poiché il colore può variare in base ai materiali sfruttati dagli insetti. Se si tratta infatti di fibre vegetali, il nido sarà di colore chiaro, se invece sono state utilizzate delle fibre di noce avrà una tonalità più scura.

Vedi anche  Nidi di processionarie: come eliminarle?

Con l’arrivo dell’estate, gli esemplari della colonia tendono ad aumentare e contribuiscono alla formazione del nido, ampliando anche le sue dimensioni. Infatti, più sono gli esemplari e maggiori saranno le dimensioni del nido utile per lo sviluppo delle uova e delle larve.

Un nido calabroni può raggiungere i 95 cm di circonferenza, quindi se viene costruito all’interno del cassone della tapparella è molto probabile che sfrutti tutto lo spazio disponibile.

Di fronte a un nido di calabroni: cosa fare?

Se ci sono dei luoghi presi di mira dai calabroni per la costruzione dei nido è necessario innanzitutto effettuare degli attenti sopralluoghi per accertare o meno la loro presenza. Questo semplice accorgimento è fondamentale per prevenire qualsiasi rischio di infestazione di calabroni, che nei casi più gravi può rappresentare un serio rischio per la salute dell’uomo.

Rimuovere un nido di calabroni è un’operazione estremamente pericolosa che richiede delle competenze necessarie e tutti gli strumenti di sicurezza adeguati per non correre alcun rischio. Infatti si raccomanda di rivolgersi ad un servizio specializzato in disinfestazione dove uno staff qualificato di tecnici saprà agire con i metodi più adatti e avrà tutte le competenze necessarie per mettere in atto una corretta disinfestazione calabroni.

Di fronte ad un nido di calabroni cosa fare? I professionisti agiranno mediante l’uso di tecniche studiate appositamente per garantire la massima sicurezza, rimuovendo il nido e tutti gli insetti che si trovano nelle zone circostanti. Questo aspetto è fondamentale poiché non bisogna sottovalutare che altri esemplari potrebbero fare ritorno al loro rifugio nel giro di qualche ora.

Gli strumenti speciali utilizzati dagli esperti rispettano tutte le norme di sicurezza previste sia se bisogna rimuovere un nido piccolo o un nido di dimensioni pù ampie.

Vedi anche  Morsi di cimici: come riconoscere le punture cimici da letto?

Gli esperti in disinfestazione nidi di calabroni sono tecnici addestrati ad affrontare qualsiasi tipo di situazione, anche quelle più complesse. L’operazione verrà effettuata in tempi piuttosto brevi con l’obiettivo di eliminare tutti gli esemplari infestanti mediante l’uso di biocidi autorizzati dal Ministero della Salute.

I calabroni, una volta percepita la minaccia, possono diventare molto pericolosi e reagire in modo brusco e fatale. A tal proposito, rimuovere un nido di calabroni nel cassone della tapparella utilizzando metodi fai da te è assolutamente sconsigliato poiché si può andare incontro a seri rischi per la salute e per la vita delle persone che si trovano intorno al nido. Affidarsi a un personale specializzato nella disinfestazione è indispensabile per tutelare se stessi e la propria famiglia.

Come eliminare un nido di calabroni: gli insetticidi sono efficaci?

Molte persone pensano che ricorrere a prodotti insetticidi possa rivelarsi utile a risolvere un’infestazione di calabroni ed eliminare un nido presente nel cassone della tapparella. Si tratta di un metodo assolutamente sconsigliato poiché gli insetticidi reperibili in commercio non distruggono tutti gli esemplari che si trovano nell’alveare. Inoltre questi prodotti sono nocivi per la salute poiché sono composti da sostanze tossiche e pericolose per gli abitanti della casa.

Gli insetticidi, oltre a far male alle persone, nuocciono anche all’ambiente in quanto sono altamente inquinanti. Per questo motivo, una situazione di questo tipo deve essere affrontata in modo completamente sicuro, rivolgendosi alle imprese speciali che effettueranno l’intervento di eliminazione nido di calabroni in totale sicurezza mediante l’uso di tute protettive, strumenti appositi, guanti per le mani, in seguito all’individuazione del percorso effettuato dagli insetti che sarà d’aiuto per risalire al punto specifico dove si trova il nido. Per sapere il prezzo dell’intervento richiedi un preventivo su: disinfestazione calabroni quanto costa?

Vedi anche  Quanto costa una disinfestazione da blatte?
Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 3421038875
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno 3421038875