Esche per Topi: come catturare un topo in casa?

Grazie all’efficacia di alcune tipologie di trappole ed esche per topi è possibile sbarazzarsi di questo fastidioso infestante che rappresenta un rischio per la salute dell’uomo in quanto portatore di virus e malattie infettive. Come funziona un’esca per topi e quali sono le varietà più efficienti? Questo sistema è inoltre indispensabile in zone infestate dai roditori che captano l’odore del cibo a distanza fino ad accedere direttamente all’interno delle abitazioni. È importante quindi essere ben informati su cosa sono le esche topicide e come utilizzare al meglio questi strumenti.

Esche per topi: a cosa servono?

L’odore del cibo e le basse temperature del periodo invernale spingono topi e ratti all’interno delle case che diventano il loro rifugio perfetto. Le esche per topi sono una valida alternativa alla disinfestazione professionale purché si tratti della tipologia più funzionale ed efficiente.

Ritrovare dei topi in casa o all’interno del giardino o della cantina è un episodio da non sottovalutare poiché si tratta di infestanti portatori di malattie e infezioni che possono contagiare gli alimenti, l’arredamento e l’intero ambiente.

La sanificazione e l’igienizzazione degli ambienti sono il primo passo fondamentale per evitare di infettarsi. Allo stesso modo è bene essere muniti di esche topicide da installare lungo le zone invase.

Il rischio dell’esca rodenticida

Bisogna però prestare attenzione all’uso particolarmente diffuso di esche rodenticide avvelenate in presenza di altri animali in quanto è un rimedio tossico che può portare l’esemplare alla morte sia che si tratti di cani, gatti o altri animali.

Vedi anche  Disinfestazione Topi Prezzi

Non solo, le esche topicide avvelenate potrebbero aggravare un’infestazione in atto poiché oltre a causare l’uccisione di altri animali provocherebbero un’intossicazione per l’essere umano e i topi avvelenati andrebbero a morire all’interno di intercapedini o in zone difficili da raggiungere in seguito ad una lunga agonia.

Come catturare un topo?

Al contrario delle credenze popolari, da numerosi studi è emerso un dato piuttosto curioso e rilevante: ad attirare in particolar modo i roditori non è il tipico pezzo di formaggio bensì la crema di cioccolato.

Quali sono le tipologie migliori  di esche per catturare topi in casa più comuni? I metodi più diffusi per catturare i topi sono:

• le esche per topi realizzate appositamente con l’obiettivo di catturare il topo o il ratto;
• le trappole apposite che provocano l’uccisione dell’infestante.

Esistono anche le classiche esche per catturare un topo in casa a forma di gabbia finalizzate alla cattura dell’animale e dotate di un meccanismo a scatto: all’interno di questo sistema vengono collocate le esche alimentari per far sì che il topo venga immediatamente catturato non appena cerca di prendere l’esca. Sarà proprio l’esca ad innescare il meccanismo della chiusura scatto e l’infestante verrà subito intrappolato in pochi secondi.

Queste gabbie possono essere sia in plastica che in metallo e sono utili per la cattura di un esemplare alla volta. Difficilmente vengono catturati due esemplari insieme.

Le esche alimentari per topi sono una valida soluzione per catturare i topi senza provocare danni ad altri animali come criceti o lucertole e ai topi stessi, che potranno essere successivamente liberati in altre zone. In questo modo non si causerà l’uccisione di questi infestanti.

Vedi anche  Disinfestazione Topi Prezzi

La migliore esca per topi

Esche per Topi: come catturare un topo in casa?Le esche per topi di campagna prevedono molto spesso l’uso di un veleno apposito che attira i roditori ma altamente tossico, pertanto devono essere utilizzate da esperti del settore. Si tratta del sistema ideale per affrontare gravi infestazioni, ad esempio in presenza di ratti neri che sono molto abili nel nascondersi all’interno dei sottotetti mentre i topi sono particolarmente agili nell’arrampicarsi lungo le pareti.

Quindi le esche per topi di campagna devono sempre essere collocate in zone strategiche. Per topi di maggiori dimensioni o ratti le esche sono troppo blande, si consiglia il consulto con un nostro tecnico disinfestatore.

Le esche per topi di campagna, dette anche esche , si contraddistinguono in due tipologie:

• Acute: provocano la morte immediata del roditore ma se la quantità ingerita è lieve tale sistema farà sì di sviluppare una repulsione a questo tipo di esche che si trasmetterà anche agli altri esemplari della colonia. Si tratta di un sistema pericoloso sia per l’uomo che per gli altri animali.
• Croniche: in questo caso i roditori non accusano sintomi di avvelenamento e non muoiono rapidamente. Gli effetti di queste esche facilmente reperibili in commercio agiscono sotto forma di anti coagulanti del sangue.

Dunque, per affrontare al meglio un’infestazione di topi è preferibile optare per delle esche alimentari da collocare nelle apposite gabbie metalliche. Qualora l’infestazione dovesse aggravarsi è sconsigliabile ricorrere all’uso delle esche avvelenate per topi in modo fai da te ma è bene affidarsi sempre all’aiuto dei professionisti del settore in grado di mettere in atto una corretta derattizzazione in modo sicuro ed efficace.

Vedi anche  Disinfestazione Topi Prezzi
Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 3421038875
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno 3421038875